Siti

Il Bassethound

La Storia del Basset Hound

Il basset hound un cane che racchiude tante storie e diverse razze nei suoi occhi languidi e nelle sue corte zampe. E' un cane da caccia e da compagnia, sebbene sia mite e riservato, da molti ritenuto d'origine americana, nonostante sia nato dall'estro francese ed inglese. Gi da questa premessa si comprende come si tratti di un animale straordinario e complesso che, non a caso, vanta tantissimi estimatori in tutto il mondo.

Il nome stesso del simpatico cane ne rivela le due diverse anime: un bassetto francese ed un hound, ovvero un segugio inglese. L'origine del bassethound va, infatti, rintracciata in entrambe le razze canine ed in entrambe le nazioni.

Il corpo molto simile per proporzioni a quello dei bassetti, pensiamo al basset bleu de Gascogne, ma la testa ci ricorda i segugi ed in particolare l'antico cane di Sant'Uberto dal quale ha ereditato l'espressione malinconica stampata sul grande muso, oltre ad una proverbiale calma inscritta nel dna.

La patria del basset-hound va quindi rintracciata tra la Francia, paese in cui nato, e l'Inghilterra, dove i cinofili ne hanno curato la selazione e la conseguente iscrizione al prestigioso Kennet Club, avvenuta nel 1883.

Da allora si imposto all'attenzione dei cacciatori che vedono nel bassethound un valido compagno, dotato di buon fiuto ed abile nel rintracciare prede piccole, come i conigli o le lepri, e grandi come i caprioli. Le prodezze del piccolo segugio sono note, sebbene sia necessario riconoscere come al giorno d'oggi questo elegante cane sia pi celebre come esemplare da compagnia piuttosto che da battute di caccia nei boschi.

La diffusione del basset hound , infatti, riconducibile in buona parte all'interesse con il quale stato accolto negli Stati Uniti, dove divenuto un amabile cane che allieta le giornate di bambini ed adulti, nonch un pregevole esemplare che vanta un palmares di tutto rispetto in quanto a premi ottenuti nelle esposizioni canine.

Offerte Hotel